David Bainbridge – A Visitor Within. The Science of Pregnancy

David Bainbridge
A Visitor Within. The Science of Pregnancy
circa 750.000 battute

Né più né meno di un trattato sulla gravidanza, questo di Bainbridge, dagli spermatozoi in corsa alla nascita e alla prima convivenza postnatale madre-figlio.

L’autore presenta tutto ciò che un non medico possa aver voglia di conoscere sull’argomento – elementi di genetica, un po’ di storia della ginecologia, etologia comparata uomo-animali. I problemi della gravidanza, con statistiche storiche sulla mortalità perinatale e le note ma sempre un po’ confuse questioni sulla incompatibilità sanguigna. Come sia possibile che la madre accetti un corpo estraneo, visto che è proprio dei mammiferi il rigettare ciò che viene da fuori. Importanza della placenta e come mai a differenza degli altri mammiferi non ce la mangiamo per cena dopo il parto. Che cosa provoca il primo respiro del bambino. E soprattutto la mobilitazione dell’organismo, una mobilitazione della cui portata e complessità in effetti di solito non ci si rende conto.

Un esteso trattato sulla gravidanza leggibile da chiunque, neanche troppo pesante e ricco di informazioni. Si scopre quanto l’organismo della donna si mobiliti, chimicamente e psicologicamente, quali incredibili meccanismi elettrici prevengano potenziali disastri all’interno dell’utero, come ciò che da fuori è un semplice pancione, sia in realtà una complessissima elaborazione di dati.

Libro interessante e argomento fondamentale. Sono però pressoché certo che verrebbe acquistato da pochissime persone. Forse da qualche futura mamma particolarmente colta (ma a quella mamma lo sconsiglierei per la sua stessa serenità).


Andrea Antonini

(28 settembre 2000)
copyright © Andrea Antonini