Gregor von Rezzori – Mir auf der Spur

Gregor von Rezzori
Mir auf der Spur
circa 720.000 battute

Piuttosto noiosa, questa autobiografia, fatta di frasette poco incisive, considerazioni personalissime, quasi private, su di sé e sul mondo. Il tono e le vicende sono adatti a una conversazione con un amico d’infanzia, col quale puoi evocare fatti minimi e in sé irrilevanti. A me che non conosco Rezzori, l’emozione che provoca la sua autobiografia è nulla. Parla (ma sarebbe meglio dire rimugina) poco di altro che non sia sé stesso, e quando evoca situazioni politiche o sociali usa forme sconcertanti per banalità.
Alla fine la sensazione è che nonostante tutto non sia successo nulla. Il che è tragico, per un’autobiografia.


Andrea Antonini