Luciano Coen – Achille Varzi – Bollicine filosofiche

Luciano Coen – Achille Varzi
Bollicine filosofiche
disegni di Matteo Pericoli

Una raccolta di conversazioni e di scambi epistolari perfettamente contrari allo spirito socratico. Come annuncia l’Introduzione, qui non abbiamo un finto tonto e uno che la sa lunga, ma individui colti e dotti che si scambiano battute dirette attorno ad alcuni grandi temi della filosofia e della scienza. L’unico intruso è il ficcanaso che «passava di lì» e lancia battute da intruso.
Gli autori riescono sempre a raggiungere un obiettivo d’eccezione: ridurre i temi proposti a una dimensione minima, non sintetizzabile ulteriormente. Così la poderosa e inquietante identità leibniziana, la teoria delle probabilità, il nominalismo, eccetera, passano tranquilli attraverso storielle di giocatori di lotto superstiziosi e passeggeri turbati nel trovare la carrozza numero nove in fondo al treno e non tra la sette e la dieci (la risposta delle ferrovie è talmente surreale da sembrare vera).
I due scrivono molto bene, raggiungendo momenti d’umorismo alla Campanile.

Libro minimo, ridurlo ulteriormente a riassunto mi sembra impossibile – si fa prima a passare qualche capitoletto per intero. Più ci penso più mi piacerebbe vederlo pubblicato. Fermo restando che probabilmente resterebbe invenduto, come buona parte dei libri intelligenti. Temo per il costo dei disegni di Pericoli Matteo, carini ma inutili.
Nota pratica: la stampata in mie mani è incompleta.


Andrea Antonini

(30 giugno 2003?)
copyright © Andrea Antonini