Nicholas Fearn – Zeno and the Tortoise. How to Think Like a Philosopher

Nicholas Fearn
Zeno and the Tortoise. How to Think Like a Philosopher

«This book attempts to take the reader from the earliest examples forged by the ancients through to some of the “state of the art” equipment employed by today’s professional philo­sophers. The object is to show not merely what the great philosophers thought, but to demon­strate how they thought» (p. 3).
Ah, interessante, si pensa, e invece i venticinque capitoletti che seguono alla Prefazione altro non sono che delle brevi introduzioni ad altrettanti autori e ai loro greatest hits filosofici. Da Talete a Derrida, Fearn anziché indurre l’intuito di un lettore inesperto (quel lettore che pensa alle consolazioni della filosofia come a una specie di cachet contro il mal di denti) a cogliere la semplicità (o la complessità) e i vari e variopinti modi di procedere della «filosofia», lo aggredisce con descrizioni rigide – tema, biografia, argomentazione, conclusione.
Manca proprio l’argomento d’interesse proposto nel titolo: «H­ow to Think Like a Philosopher», e d’altra parte come manualetto per incuriositi dalla «filosofia» non va, sia gli autori sia i loro argomenti sono selezionati, direi sparsi, anche se presentati benino.
Libro tutto sommato inutile.

 

Andrea Antonini
(17 maggio 2001)
copyright © Andrea Antonini